Come ottimizzare gli articoli di un blog


October 12, 2017 Facebook Twitter LinkedIn Google+ news,SEO



Vediamo in questo articolo di analizzare in che modo è possibile migliorare l’ottimizzazione SEO di determinati articoli chiave del vostro blog, approfittando al massimo di tutto il potenziale esistente in loro stessi!

1 – ANALISI DELL’ORIGINE
La prima cosa che normalmente faccio quando ricevo una grane quantità di Traffico, sia in un articolo o in una pagina, è quella di analizzare da dove proviene questo stesso trqaffico. Le origini del Traffico sono genralmente associate a varie fonti, nel particolare:
• Google ed altri motori di ricerca;
• Reti Sociali;
• Altri blog, pagine o forum;
• Ecc…
Analizzandola fonte del trafico, è possibile agire conformemente, non dimenticando che alcune di queste fonti sono volatili ed in poco tempo smetteranno di inviare Traffico, così come accade con le reti sociali ed altri blog o citazioni fatte in internet. I motori di ricerca, al contrario, hanno la capacità di inviare Traffico continuamente, il che può portare ad un’esplorazione più avanzata e continuata del volume di visitatori che atterrano regolarmente.

2 – DIMINUIRE LA FREQUENZA DI RIMBALZO IMMEDIATAMENTE
Uno dei grandi vantaggi del possedere articoli molto popolari o che ricevono parecchio Traffico, risiede nel fatto che possiamo approfittarne per diminuire la “frequenza di rimbalzo” del blog.Ciò è facile da ottenere con l’implementazione di diversi Links che puntano verso altri articoli (o apgine) del blog, che hanno rilevanza per il lettori che visitano l’articolo inquestione.
Coime probabilmente saprete, l afrequenza di rimbalzo diminuisce conformemente al numero di pagin che il visitatore legge, per queso è importante possedere un buon Linking interno, facendo si che il lettore si interessi ad altre informazioni, restando nel vostro blog più tempo e visitando altre pagine.
Vi raccomando di inserire i Links dentro il corpo dell’articolo, come generalmente faccio in qusto blog.

3 – FARE MIGLIORAMENTI
In genere i bloggers hanno la tendenza a scrivere nuovi articoli ripetutamente e dimenticano che gli articoli più antichi meritano qualche attenzione. La prima ragione, logica, è che il vostro blog è cresciuto grazie a questi articoli “antichi” e epr il fatto che questi sono ben posizionati nei motori di ricerca. Secondo, perchè nel migliorarli, starete, non soltanto offrendo un valore aggiunto ai vostri lettori, ma li migliorerete anche dal punto di vista SEO friendly, posizionandoli meglio per differenti tipi di ricerca organica.
Un articolo può essere migliorato in diversi modi:
• Editarne il contenuto esistente facendolo diventare più leggibile ed interessante;
• Sviluppare il contenuto già esistente, trasformandolo in un articolo più ricco e qualificato;
• Introdurre Links ed altre fonti d’informazione credibili per sostenere l’informazione stessa.

 

4 – OTTIMIZZAZIONE PER I MOTORI DI RICERCA
L’ottimizzazione SEO di un articolo popolare è qualcosa che dovrebbe essere fatta regolarmente, con perzia e maestria, non commettete errrori che potrebbero sottrarvi dalle prime posizioni di Google.
Prima di tutto, cercate di analizzare quali aprole-chiave (keywords..) questo articolo utilizza, e verificate se la densità si mantiene tra il 5% – 7% di cui tanto abbiamo parlato. Se la densità delle keyword non corrisponde alle necessità di ottimizzazione, cercate di implementarne qualcuna in più, ed approfittate anche per inserirne qualcuna in grassetto, per dare un aiuto ai Bot che faranno lo scanning del contenuto.
La stessa cosa potrebbe essere fatta nel titolo e nei sotto.titoli. Se per caso, nessuno dei due campi, contiene keywords, cercate di ottimizzarli, senza che questo appaia esagerato o robottizzato. A volte molti bloggers commettono l’errore di creare contenuti per i motori di ricerca, piutossto che creare ciontenuti per i propri lettori.

5 – Link BUILDING DELL’ARTICOLO
Il miglior sistema per posizionare ancora meglio (nel caso non si trovi ancora al 1° posto) o di attribuire un maggior peso al vostro articolo, è quello di direzionare Links verso lo stesso. Links rilevanti e con anchor text di qualità sono sicuramente un voto a favore del vostro artticolo, anche se sono Links interni provenienti da altre apgine ed articoli del vostr blog.
Se per caso nona vete usato quest’articolo nelle reti sociali, potrete e dovrete farlo, approfittandone per costruire altri Link esterni, di valore, che lo aiuteranno a posizionarsi in modo più efficiente.

6 – Monetizzazione DIRETTA
Considerando che queso è uno degli articoli che riceve più Traffico nel vostro blog, sarebbe loogico approfittare di questo fatto per generare qualche reddito extra? Anche se esistono altri sisTemi, più redditizi, per Monetizzare un articolo, come per esempio convertendo più lettori al vostro blog, o facndoli abbonare ai vostri RSS Feedd, la monetizzazion diretta produce effettivamente frutti.
Il miglior sistema per Monetizzare il vostro articolo, è quello di ofrire pubblcità rilevante e relativa all’argomento in discussione. Questo potrebbe voler dire un banner alla fine dell’articolo, o semplicemente, pubblicità Adsense strategicamente collocata. non abusate della pubblcità, perchè in questo caso convertire i vostri lettori sarà più complicato. Fate monetizzazione in modo naturale e simpatico.

7 – CONVERSIONE DEI LETTORI
Questo è sicuramente uno dei migliori sisTemi per ottimizzare un articolo: convertire visitatori in lettori.
Offrendo metodi di sottoscrizione al blog vi assicurerete che gli stessi tornino al blog dopo la lettura dell’artciolo. Il metodo più efifcacie è quello diterminare l’articolo con una frase del tipo “Se questo articolo vi è piaciuto e non volete perdere i prossimi, considerate di sottoscrivere il nostro blog attraverso gli RSS o la Newsletter”, puntando posteriormente, il Link, verso la vostra pagina di contatto!

 

Commenti