Con Facebook si potrà guadagnare?


May 10, 2016 Facebook Twitter LinkedIn Google+ news



Zuckerberg si era posto un obiettivo chiaro e quanto mai semplice: aumentare le condivisioni dei post personali. Per tale ragione, sta investendo su una monetizzazione alternativa che non vada unicamente nella direzione utente-Facebook, ma anche in quella opposta. Con 1 miliardo e 600 utenti più che mai attivi, ogni giorno, il guru di Facebook punta più in alto, ad una condivisione proficua dei contenuti nel segno di una soddisfazione reale e tangibile per chi, su Facebook, passa le giornate.

Facebook inizierà ad elargire piccole quantità di denaro ai post ed alle pagine che più verranno seguite, con un maggior numero di followers; oppure ai contenuti maggiormente condivisi dalle stesse. In questo modo, la monetizzazione spingerà l’utente stesso a ricondividere più volte i suoi post per, meramente, “guadagnarci di più”. Un trucchetto niente male!

Potrebbe trattarsi di una condivisione dei ricavi con gli inserzionisti pubblicitari oppure di un pulsante di acquisti. Fatto sta che un aumento dei contenuti sponsorizzati aumenterà esponenzialmente le condivisione e questo pare ciò che desidera Facebook.

Al momento, infatti, la sponsorizzazione dei post delle Pagine costa molto, dà molti frutti ma non porta alcun ricavo per l’utente (al contrario di quanto accade per YouTube, ad esempio). Ricevere mance per i post più interessanti, gioviali, accattivanti e popolari può diventare quasi un “lavoretto” divertente, fatto alla luce del sole, per Facebook. Un giochetto unilaterale.

Del resto, Facebook può permettersi di tutto. Rimane indiscutibilmente il Social dei Record, tanto da schiacciare Twitter su ogni fronte. Può permettersi di “giocare” con i suoi utenti, ma sempre nel rispetto dei loro interessi, delle loro passioni, delle loro predilezioni nella vita da internauti di ogni giorno e nella vita reale. Che ne pensate di qualche mancia direttamente da Facebook?

Commenti