Su Messenger videochiamate di gruppo


May 12, 2016 Facebook Twitter LinkedIn Google+ news



 

“Videochiamami!”. Non è il ricordo di una simpatica pubblicità di un po’ di tempo fa, bensì la tendenza degli ultimi tempi al live-streaming dei momenti più importanti della giornata. Anche tra fidanzati, un tempo, si faceva una telefonata. Oggi, invece, si preferisce mostrare le proprie lacrime o i propri sorrisi in diretta, mostrandoci esattamente per ciò che siamo, in qualunque situazione. Un ritorno al quotidiano, con un pizzico di egocentrismo, possibile su molte piattaforme. Tuttavia, Messenger, la piattaforma di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo, non consente, ancora, videochiamate di gruppo, le tipiche video tra amiche per “spettegolare un po'”, ma, udite udite, se possedete un numero cospicuo di amiche ben informate, ben presto saranno felici. Messenger sta per attivare le chiamate (non video) fino a 50 persone. Il bello è che potrete visualizzare quali membri stanno partecipando alla conversazione e quali no. Chissà che “pollai!”

Al momento, bandite le video di gruppo, possibili, invece, su iOS ed Android.

Per iniziare una chiamata di gruppo, basterà creare il gruppo, aggiungere i membri desiderati e poi cliccare sulla cornetta, in alto a destra della casella della chat. Si presume un po’ di educazione. Non vorrete mica parlare tutti assieme? Con un po’ d’educazione tutti possono “sparlare”, ops, parlare e raccontare i propri accadimenti (che gli altri faranno finta di ascoltare). Tuttavia, è bene così. La parvenza di utilità e di condivisione di questa funzione di Messenger ci farà sentire più apprezzati, almeno apparentemente. Se, invece, ci si ragiona a fondo, una chiamata fino a 50 persone ha ben poco a che vedere con la vera confidenza e la comunicazione reale. Ma la tecnologia va presa per ciò che è, pregi e difetti compresi!

Commenti